Mattarella proteggici

Sono disponibile persino a sopportare un secondo mandato Monti….pur di tenere la pellaccia a casa (in Europa).Nessuno ne parla ma il vero ed irrisolto problema resta il debito pubblico, nessuno propone delle soluzioni , soluzioni che per necessità di cose debbono essere non convenzionali .Intere generazioni sono bruciate dal debito ed altre lo saranno , è meglio adottare subito drastici provvedimenti per dare speranza alle nuove generazioni altrimenti ci trascineremmo per decenni il problema,altrimenti ce lo risolveranno i freddi burocrati europei o quelli dell’ FMI,ci vuole una politica coraggiosa ,alla Kohl . La fame al sud e la paura dell’invasione dei neri al nord hanno vinto la partita giocata tra europeisti e sovranisti a favore dei secondi,si parla oggi di ridurre o i costi della politica centrale (ma non di quella periferica) o di abbassare le tasse,vale il vecchio adagio di Mussolini:Governare gli italiani è inutile…. se queste sono le proposte dei vincitori delle elezioni….. I mercati tacciono,a causa della buona fase economica( ma solo per le multinazionali… non per i pensionanti al minimo…), e ci stanno dando quei mesi di prammatica per vedere di organizzare una Große Koalition all’italiana. Sembra che i due poli populisti si stiano annusando per formare un governo …Qualcuno ha anche proposto una staffetta (l’impalpabile Prof.Becchi da Genova) , metà mandato a Di Majo e metà a Salvini. Siamo sicuri che in questo caso la troika non ce la leva nessuno, subito dopo il primo semestre di Di Majo ?….Il solito immarcescibile Altan scrive:

NON VEDO L’ORA CHE SI SBLOCCHI LO STALLO ,COSI’ PRECIPITIAMO DA QUALCHE PARTE.

Assordante il silenzio di quelli che dovrebbero essere ,i maggiorenti del centro sinistra .E’ stata eloquente, palese e plastica, l’immagine al Senato di Renzi.Era circondato dai suoi tutti in perfetto abito blu , tutti sorridenti ed applicatissimi a “navigare” al Senato nel giorno di apertura, sembrava la reclame di un nuovo dentifricio . Lontanissimi dalla base di sinistra che uscita dal recinto si immedesima oramai negli eletti del 5 ms. Il partito di maggioranza relativa del centro sinistra ha in corso la fusione del nocciolo , si stanno squagliando ….Renzi comanda pur essendosi dimesso .Il PD è come un surfista disarcionato dalla sua tavola che viene sballottato dalla corrente sotto l’onda e se non esce per tempo affoga. Il “galleggiante” Martina prova ad impostare la rotta , riuscirà a riportarsi in superficie ?O Mattarella li obbligherà all’ennesima piroetta ? E il popolo della sinistra ? Usciti i buoi dalla stalla la ditta chiude .

]]>